AI DevwWrld Chatbot Summit Cyber Revolution Summit CYSEC Global Cyber Security & Cloud Expo World Series Digital Identity & Authentication Summit Middle East Low Code No Code Summit TimeAI Summit

Allarme sicurezza per Windows: malware Phemedrome bypassa Microsoft Defender

Sorpasso insidioso: il malware Phemedrome lascia indietro le difese di Microsoft

Un malware chiamato Phemedrome sta attaccando i sistemi Windows sfruttando una falla di sicurezza nel Microsoft Defender SmartScreen per rubare dati.

Contribute to spreading the culture of prevention!
Support our cause with a small donation by helping us raise awareness among users and companies about cyber threats and defense solutions.

This pill is also available in English language

Microsoft si confronta con una nuova vulnerabilità di sicurezza, causata dal malware denominato Phemedrome, capace di eludere le difese di Windows. Questo software malevolo arriva proprio mentre l'azienda di Redmond si apprestava a celebrare il lancio delle versioni mobili dell'intelligenza artificiale Copilot. Phemedrome ha lanciato un attacco informatico subdolo che sfrutta una falla nel sistema operativo estremamente diffuso.

Metodologia d'attacco di Phemedrome: un trojan polivalente

Il trojan Phemedrome è stato progettato per sottrarre dati sensibili come password, cookie e token d'accesso, operando attraverso browser, client di messaggistica e piattaforme di gaming e criptovalute. Il malware ha la capacità di catturare schermate e raccogliere dati metadati accurati, comprese informazioni sulla posizione geografica degli utenti. I dati trafugati vengono poi direzionati verso gli attaccanti per ulteriori abusi o per essere messi in vendita in aree oscure della rete.

Sfruttamento di una vulnerabilità critica in Microsoft Defender SmartScreen

Secondo fonti certe, Phemedrome riesce a sfruttare una vulnerabilità (CVE-2023-36025) nel Microsoft Defender SmartScreen, che non rileva files URL malevoli. Nonostante un aggiornamento correttivo rilasciato da Microsoft, la vulnerabilità è stata attivamente sfruttata, con conseguenze significative sulla sicurezza degli utenti.

Malware e ransomware mirano alla falla nel SmartScreen di Microsoft

Le ricerche di Trend Micro svelano che Phemedrome non è l'unico malware che ha preso di mira la breccia in Windows Defender SmartScreen: anche pericolosi ransomware avrebbero eseguito attacchi similari. Gli utenti sarebbero esposti cliccando link malevoli che sfruttano la vulnerabilità, come riportato nel bollettino di sicurezza CVE-2023-36025.

Follow us on Twitter for more pills like this

01/25/2024 22:07

Editorial AI

Last pills

LockBit's response to FBI actionsLockBit's technological revenge: post-attack updates and awareness

LockBit's tenacious activity despite global investigationsChallenges and countermeasures in the war against the LockBit cyber criminal group

Avast fined for illegitimate sale of web dataFines and restrictions imposed on cybersecurity company for misuse of personal data

KeyTrap: DNSSEC flaw discovered by researchersThe vulnerability puts the stability of DNSSEC at risk