AI DevwWrld Chatbot Summit Cyber Revolution Summit CYSEC Global Cyber Security & Cloud Expo World Series Digital Identity & Authentication Summit Asian Integrated Resort Expo Middle East Low Code No Code Summit TimeAI Summit

CyberArk potenzia le sue capacità acquisendo Venafi per 1,54 miliardi di dollari

L'acquisizione mira a combinare le competenze di gestione degli accessi privilegiati e protezione delle identità delle macchine, potenziando l'offerta di soluzioni di sicurezza integrate per le aziende

CyberArk acquisisce Venafi per 1,54 miliardi di dollari. L'integrazione delle soluzioni di Venafi potenzia la sicurezza delle identità delle macchine, combinando chiavi crittografiche e certificati con la gestione degli accessi privilegiati di CyberArk, migliorando la protezione IT delle aziende.

This pill is also available in English language

CyberArk, un'azienda tra i leader nella gestione degli accessi privilegiati, ha annunciato l'acquisizione di Venafi, una società specializzata nell'identità delle macchine, per una cifra di 1,54 miliardi di dollari. Questa operazione mira a potenziare l'offerta di CyberArk nel campo della sicurezza informatica, integrando le soluzioni di Venafi che si concentrano sulla protezione delle identità digitali delle macchine, comprese le chiavi crittografiche e i certificati. La fusione di queste capacità rafforzerà la protezione contro minacce avanzate, rendendo più sicuro l'ecosistema IT delle aziende cliente.

Strategia di espansione nel mercato della sicurezza

L'integrazione di Venafi permette a CyberArk di espandere significativamente la sua portata nel mercato della sicurezza. Venafi è rinomata per le sue soluzioni di identificazione delle macchine che consentono alle organizzazioni di gestire e proteggere le proprie infrastrutture digitali in modo più efficiente. Attraverso questa acquisizione, CyberArk punta a combinare la sua tecnologia di gestione degli accessi privilegiati con le soluzioni di Venafi per un approccio più integrato alla sicurezza aziendale. L'obiettivo è fornire ai clienti un ambiente sicuro che protegge sia le identità umane sia quelle delle macchine.

Benefici e sinergie attese

La combinazione delle tecnologie di CyberArk e Venafi porterà numerosi benefici agli attuali clienti di entrambe le società. Le funzionalità avanzate di Venafi per la gestione delle chiavi crittografiche e dei certificati verranno integrate con le soluzioni di CyberArk, offrendo una piattaforma di sicurezza più completa. Queste sinergie aiuteranno a prevenire e mitigare gli attacchi che mirano a sfruttare le identità delle macchine, rafforzando la protezione dell'intera infrastruttura aziendale. CyberArk prevede che questa integrazione porterà ad una maggiore efficienza operativa e a una riduzione dei rischi associati alla gestione delle identità digitali.

Prospettive future

Guardando al futuro, CyberArk intende continuare a investire in tecnologie che migliorano la sicurezza delle identità digitali. L'acquisizione di Venafi rappresenta un passo strategico verso questo obiettivo, fornendo nuove capacità e risorse per affrontare le sfide emergenti nel campo della sicurezza informatica. Con questa operazione, CyberArk si posiziona come leader nel campo della protezione delle identità, coprendo un ampio spettro di esigenze aziendali. L'azienda prevede di integrare rapidamente le soluzioni di Venafi nel proprio portafoglio prodotti, offrendo ai clienti una gamma di soluzioni di sicurezza ancor più robusta e integrata.

Follow us on WhatsApp for more pills like this

05/20/2024 13:12

Editorial AI

Last pills

Data breach: 560 million users involvedHow to protect yourself from the consequences of a major data breach

Ransomware attack on Synnovis: London health services in crisisSevere disruption to pathology and diagnostic services in London

A new LPE exploit for Windows for sale in the undergroundA new local privilege escalation threat for Windows in the underground forums

Critical failure in Check Point VPN solutions: risks and security measuresExposure of enterprise systems: urgent updates and patches to protect networks