AI DevwWrld Chatbot Summit Cyber Revolution Summit CYSEC Global Cyber Security & Cloud Expo World Series Digital Identity & Authentication Summit Middle East Low Code No Code Summit TimeAI Summit

Cybersecurity, un'enorme sfida per le startup israeliane

La resilienza delle startup israeliane di cybersecurity durante tempi di guerra

La guerra tra Israele e Hamas ha colpito le startup israeliane di cybersecurity, aumentando gli attacchi informatici e causando la perdita temporanea di personale richiamato nell'esercito. Nonostante le sfide, queste aziende rimangono fiduciose di superare la situazione e contribuire al settore della sicurezza informatica.

Contribuisci a diffondere la cultura della prevenzione!
Sostieni la nostra causa con una piccola donazione aiutandoci a sensibilizzare utenti e aziende sulle minacce informatiche e sulle soluzioni di difesa.

This pill is also available in English language

La guerra tra Israele e Hamas ha colpito le startup israeliane di cybersecurity, che stanno affrontando una doppia sfida. Da un lato, devono fronteggiare un aumento degli attacchi informatici contro Israele, che ha registrato un aumento del 18% durante il conflitto. Dall'altro lato, molte di queste aziende si trovano a dover affrontare la perdita temporanea di una parte significativa del loro personale, che è stato richiamato nell'esercito. Nonostante ciò, le startup israeliane rimangono fiduciose nella capacità di rispondere a queste sfide e di continuare a innovare nel settore della sicurezza informatica.

L'abilità militare di Israele nel settore della cybersecurity

L'abilità militare di Israele è una delle ragioni principali del successo delle sue startup di sicurezza informatica. Unità come la 8200, un corpo di intelligence dell'esercito israeliano, hanno contribuito a formare talenti e a sviluppare idee innovative da commercializzare. Di conseguenza, Israele attira più capitali di rischio nel settore della cybersecurity rispetto a qualsiasi altro paese al di fuori degli Stati Uniti. Tuttavia, nonostante il successo, le startup israeliane devono affrontare la sfida di doversi adattare a una contrazione della forza lavoro causata dal richiamo dei dipendenti nell'esercito.

Le conseguenze della guerra sulla cybersecurity israeliana

La guerra in corso tra Israele e Hamas ha già avuto un impatto significativo sull'economia locale, con JP Morgan Chase & Co che prevede una contrazione dell'11% nel trimestre in corso. Le startup di sicurezza informatica israeliane, che hanno una percentuale compresa tra il 5% e il 25% del personale richiamato nell'esercito, devono trovare soluzioni a lungo termine per adattarsi e continuare a fornire un servizio di qualità ai loro clienti. Nonostante le difficoltà, le startup israeliane rimangono fiduciose nella loro capacità di superare questa situazione e di continuare a contribuire al settore della sicurezza informatica.

Le sfide della modalità di lavoro a distanza e il futuro della cybersecurity israeliana

La pandemia ha preparato molte aziende tecnologiche israeliane a lavorare da remoto, ma l'attuale conflitto ha portato a una chiusura delle scuole e a un'ulteriore necessità di lavorare da casa. Nonostante ciò, le startup israeliane nel settore della cybersecurity stanno continuando a fornire un servizio di qualità ai loro clienti in tutto il mondo. Queste aziende stanno anche affrontando la sfida di gestire il trauma e le difficoltà personali dei dipendenti coinvolti nella guerra. Nonostante tutto, le startup israeliane rimangono determinate a continuare a innovare e a proteggere il loro paese dagli attacchi informatici.

Seguici su Telegram per altre pillole come questa

04/11/2023 11:45

Editorial AI

Ultime pillole

Risposta di LockBit alle azioni dell'FBILa rivincita tecnologica di LockBit: aggiornamenti e consapevolezze post-attacco

La tenace attività di LockBit malgrado le indagini globaliSfide e contromisure nella guerra al grupo cyber criminale LockBit

Avast sanzionata per vendita illegittima di dati webMulte e restrizioni imposte alla società di sicurezza informatica per uso scorretto di dati personali

KeyTrap: falla DNSSEC individuata da ricercatoriLa vulnerabilità mette a rischio la stabilità del DNSSEC